L’uomo dei sogni

– Viene a prenderti, sotto casa, a bordo di una “Onestà”, 4 ruote motrici, sicura, affidabile, in grado di muoversi anche tra i sentieri impervi e impraticabili.
Sul sedile, posteriore, ha posato un dono, un “Bouquet di Neuroni”, la cui caratteristica, accertata, è quella di non saper sfiorire!
– Indossa una maglia di pura “Sensibilità”, un jeans di “Empatia”, tenuto sù con una cintura di vera “Lealtà” e calza delle indistruttibili “Verità”, adatte per ogni stagione e resistenti all’usura.
– Ha prenotato una cena in un locale affollato, ma dove è sempre possibile trovare un posto, “Vista A-mare”, dove il panorama è unico e niente la può adombrare.
– Si sa far apprezzare, mentre si premura di farti portare i piatti più ricercati, nella loro semplicità più grande, la “Dolcezza”, la “Comprensione”, la “Autenticità”, con un contorno abbondante di “Ironia” e “Simpatia”, assicurandosi che la “Scorrettezza” e la “Superficialità” non siano presenti, sapendo della tua intolleranza.
A fine serata ti riaccompagna, confessandoti, prima di chiederti di rivedervi, che ti trova meravigliosa, stretta nel tuo tubino di “Trasparenza” e di “Coerenza” e che il profumo di “Esclusività” che emani, e che gli rimarrà addosso, è ciò che non lo farà indietreggiare di un passo o distrarre dalla tua presenza.
Serena notte …
– Carla –