Castello di Casteldoria

Il Castello di Casteldoria, conosciuto anche con nome di Castello dei Doria di Santa Maria Coghinas, un comune di 1300/1400 abitanti, in provincia di Sassari, è una fortificazione medioevale del XII secolo, appartenuta alla famiglia Doria.
Citato anche dalla scrittrice Grazia Deledda, premio Nobel, è legato ad una leggenda di vendetta e di morte.

L’Ammiraglio Andrea Doria, che lo abitava, devoto a San Giovanni di Viddacuia e uomo incentrato su una vita religiosa, per non venir meno a quella che era una scelta lontana da qualsiasi dubbio, rifiutò l’amore di una donna.
Sentendosi ferita ed umiliata da un simile affronto, in preda all’ira, decise di tramutarsi in una strega e di scagliargli contro un’amara profezia.
Al giungere della primavera, i campi di asfodelo e fieno, rigogliosi e circostanti, si sarebbero trasformati in un esercito di Cavalieri, pronti ad attaccare la roccaforte.
Il desiderio rabbioso dell’innamorata respinta divenne realtà, Andrea nel vederli, dall’alto del Bastione, cadde nel vuoto e trovò la morte.

Nei campi di Coghinas, ancora oggi, si udirebbero le risate compiaciute della donna.
Un abbraccio, a più tardi …
Carla –