Francy

Avete presente quegli incontri inaspettati, quelli che profumano di momenti andati ma vivissimi tra i ricordi?
Oggi mi è capitato, esattamente, questo …
Mi trovavo da RisparmioCasa e giravo abbastanza di fretta, quando mi sono imbattuta in due occhi scuri che scrutavano la merce esposta sui ripiani più alti.
Nonostante la mascherina, che rende difficoltoso riconoscere chiunque, a momenti anche un parente stretto, quello sguardo è stato un flash, una pagina del passato, nitida e gradita.
“Francy!”, le dico, con un tono felice.
Mi guarda e sorride con gli occhi, in questo non è cambiata, non mi abbraccia, quasi d’istinto, perché il Covid ci distanzia, distanzia ancora tutti.
La conosco nel 1989, ha 16 anni ed è una ragazzina solare, empatica, con in tasca parole affettuose e confortanti per chiunque ha modo di affacciarsi nel suo mondo.
La sua bellezza abbaglia, anche se lei pare non notarla affatto, ha un viso che sembra un dipinto e il fisico tipico di chi ama fare sport perché la fa sentire bene a livello mentale.
L’umiltà è il dono più bello che le ha fatto la vita, me ne convinco da subito.
La ritrovo donna, con addosso un saio écru, che ricorda molto quelli francescani, con i capelli ricci raccolti in uno chignon, lontana anni luce dall’insegnante di fitness che era diventata.
Francy è Suor Francesca!
Ci salutiamo, con la promessa di non perderci e mentre, ad unisono, le dico “Dio ti Benedica” e lei pronuncia “Dio ti stra-Benedica!”, un pensiero scorre nella mia mente …
“La Felicità, in un modo o nell’altro, ci raggiunge sempre!”
Serena notte …
– Carla –

4 pensieri su “Francy

  1. Che bella notizia!!! Ho la pelle d’oca, sai? È bellissimo sapere che il nostro Pianeta ha “partorito” una nuova vita da dedicare alla Fede! Siine orgogliosa! ❤
    Ti voglio bene, Sorelina! <3!

I commenti sono chiusi.