Muri

I muri, raramente, rappresentano un ostacolo studiato, innalzato per non essere raggiunti, per diventare invisibili o per nascondersi, il più delle volte nascono dal voler affrontare un’arrampicata, dall’esigenza di raggiungere un punto, privilegiato, di osservazione.
Non limitano e non sono scudo perché chi li osserva, accanto a sé, se lo volesse, saprebbe come valicarli e, probabilmente, è solo non interessato a farlo.
Oltre, potrebbe non aver abbandonato o smarrito nulla di appassionante o affascinante da infilare nello zaino-viaggio verso il futuro.
– Carla –

A stasera …

4 pensieri su “Muri

    • Fratellino di Fede, perdona la mia assenza, non dettata da cattiveria. Sto vivendo giorni pesanti, in un angosciante rincorsa che cerca di consolare mamma, ricoverata e lontana da tutti, senza essere mai riusciti a parlare con un medico. Una candela, che invoca la clemenza di Dio brucia da giorni … Prega per lei, perchè possa tornare a casa e restituirmi a voi sorridente.
      TVB e ti ringrazio di avermi insegnato ad affidarmi al Signore con ancora più forza!

      • Ciao Sorellina, lo so che la tua assenza non è detttaa da cattiveria, non ti preoccupare… Mi dispiace per la tua mamma; questo virus ha fatto allontanare tutti, purtroppo… Ti assicuro le mie preghiere per lei, e per te. Se sono riuscito a farti affidare al Signore con più forza, ne sono gelice; a me non mi sembra di fare poi molto; o, se faccio qualcosa, ma sono felice che tu ne tragga beneficio! Anche tu, per piacere, prega per me…
        Ti voglio bene anche io. ❤

I commenti sono chiusi.