Riflessione …

Corsa in compagnia e riflessione post “pensieri condivisi” …
– Taluni sentieri, imboccati per forza maggiore e non per volontà, ti cambiano, per quanto di sforzi di restare aggrappato a ciò che sei, ti cambiano!
Ti cambiano … in peggio …
Ottenebrando la visione anche del cielo più azzurro, perché t’aspetti lo squassi una tempesta ancor più forte dell’ultima, distraendo l’udito, che temi sentirà solamente ciò vuole, falsando l’olfatto, nell’avvertire il profumo di fiori che non ne hanno, disorientando l’intuito moribondo.
Un rivolo di ribrezzo scivola all’angolo della bocca dei miei pensieri è inconsistente e, forse, non ci farà caso nessuno, o sarà confuso con un ruscelletto di dolcezza, ma resterà là a tener viva la memoria.
Sul pavimento della vita un libro logoro, sul quale non troveranno impronta diverse dalle mie, un romanzo dozzinale, arricchito da una fantasia romanticamente perversa, quale è la mia.
Pagine ingiallite e in parte strappate che affido al tempo, perché le risucchi in un buco nero che non restituisce nulla.
Quale morte più gloriosa per il niente? –
Buonanotte …
– Carla –

4 pensieri su “Riflessione …

I commenti sono chiusi.