Il viso di Gesù

Il suo “passaggio” sulla terra, purtroppo, non è stato possibile documentarlo in maniera digitale (nemmeno con la nonna dello scatto attuale, la macchina fotografica con il rullino … che poi andava in stampa) o pittorica, tanto da riprodurne, verosimilmente, le fattezze, quindi, immaginarne il volto, resta una delle fantasie più radicate nell’uomo.
Risalire alla corporatura è stato abbastanza fattibile, grazie alla più preziosa reliquia cristiana, la Sindone, il sudario che mostra l’impronta lasciata dal figlio di Dio, morto sulla croce, e sulla quale è impressa una sofferenza indicibile, patita per Amore dell’uomo.
Sacrificio estremo, ripagato, quotidianamente (da una fetta considerevole di umanità), non proprio con azioni zuppe di bene!!!
Tutte le iconografie lo propongono, più o meno, nella stessa maniera, alto, snello, con i capelli lunghi, la barba e altri dettagli variabili …
Chi lo ha descritto, e a chi, affinché tale rappresentazione possa ritenersi attendibile?
Io non so rispondere …
La mia sola certezza è la sua esistenza, il Gesù storico, che va ad accrescere la fede!
Tempo fa scrissi di un bimbo, Colton Burpo, che a 4 anni ha avuto il privilegio di vedere il Paradiso e di poterne parlare al mondo, oggi desidero spendere due parole per Akiane Krimarik, la bimba che alla sua stessa età ha incominciato a vedere e a dialogare con Gesù.
Akiane, nata il 9 luglio 1994 a Mount Morris in Illinois, a 8 anni, guidata dal suo insegnante di pittura (come lei stessa lo ha definito), Dio, è stata in grado di riprodurre il volto di suo Figlio, il “Principe della Pace”.
Il frutto di una grandissima fantasia, unito ad un talento evidente?
No, a parer mio NO!
Chi osserva quella tela, lasciandosi trasportare dal cuore, si perde in uno sguardo che spalanca le braccia di Dio Padre.

Akian Kramarik

Immagine presa da:
https://i.pinimg.com
Vi lascio uno splendido filmato caricato su YouTube da Alessandro Franchi
https://youtu.be/nxlhK3fWkVo
– Carla –

3 pensieri su “Il viso di Gesù

  1. Grazie per questo tuo articolo, Carla! ❤ Hai ragione, il volto di Gesù è interpretato con fattezze diverse; io lo immagino come il Gesù di Jesus Christ Superstar. Complimenti ad Akiane, è molto bella l'interpretazione che lei ha dato al volto del Figlio di Dio… Ti auguro una felice serata! ❤

I commenti sono chiusi.