Sei

Sei l’ombra che precede la mia,
il paracadute di pensieri che,
nel toccare il suolo,
s’alzano in volo.
Sei quel sorriso che,
scivolando sul palmo di una mano,
accende il giorno.
Sei quelle parole che
sperano di accarezzare il cuscino su cui,
ogni notte,
i miei desideri vanno a dormire.
– Carla –

3 pensieri su “Sei

  1. Sei grande
    Quando mi sento piccolo
    Sei mia quando sento la vita
    Fuggirmi di mano
    Sei il pensiero del desiderio
    Quando il desiderio so fa radioso
    Sei tu
    Quanto altro ancora?

    Umana rassegnazione al sentimento, dal quale non si può fuggire.
    Un abbraccio
    Giancarlo

I commenti sono chiusi.