C’era …

C’era una volta un amore immenso,
che sapeva farmi sorridere,
ridere,
e vedere il mondo all’orizzonte,
in quella linea sottile
tra cielo e mare.

C’era una volta il respiro di un uomo,
che si faceva brezza,
la culla perfetta per ogni sonno.

C’erano due occhi in cui era facile perdersi,
senza mai sentirsi distanti da casa.

C’erano i sogni che sbocciavano,
ogni mattino,
e non disdegnavano le braccia della luna.

C’era uno zampillo di vita,
incessante,
che sgorgava dal cuore
e non si esauriva,
che dissanguava senza togliere la vita.

C’era …
quel che volevo ci fosse,
ma che non c’era!
– Carla –

4 pensieri su “C’era …

I commenti sono chiusi.