MI(h)A scelta!

MIA mi ha scelta e non il contrario …
Per chi ha passeggiato tra le scorse pagine è chiaro di chi sto parlando …
LEI
MI(h)A
Una miciona dal mantello piumoso, tricolore (bianco, beige e grigio/blu), denominato “calico diluito”, che caratterizza le femmine, di 12 anni e mezzo abbondanti.
Innamorarsi di lei è stato immediato, per le mille paure che la caratterizzano, per quel suo fidarsi solo di chi le trasmette sentimenti autentici e non le propina coccole di circostanza, per un’intelligenza che gronda da due occhioni color miele.
Mi è stato raccontato che, diversi anni fa, ha tentato di fare la paracadutista (scordando di non essere nata dotata di attrezzatura di lancio), cimentandosi in un volo dal 4° piano, restando sbriciolata in più punti, tra i più delicati la mandibola e le zampe.
Il visino è rimasto molto carino e l’unico ricordo che si porta appresso è un piedino leggermente ricurvo, che non le procura alcun problema.
Il 2018 per lei è stato l’anno in cui si è giocata un po’ di vite, uscendone miracolata!
Per un periodo interminabile ha avuto la glicemia intorno a 900, beveva come un’idrovora, urinava a fiumi (riducendo in poltiglia la sabbia della lettiera) e una diarrea persistente la torturava, sporcandole la parte inferire del corpo, ad ogni espulsione, data la postura plantigrade.
La massa muscolare non c’era più, il peso calava di decine di grammi in una giornata … si stava consumando!
L’angelo in camice bianco, che seguiva ogni sua piccola variazione, ipotizzò che opponesse resistenza all’insulina per animali, così, si tentò con quella umana …
5 unità ogni 12 ore, il darle solo secco per diabetici, ma soprattutto amarla, le hanno ridato una postura perfetta, le coscette non sono più prugne secche ma esibiscono bei muscoletti e la vitalità si fa strada.
Una gatta con una patologia non è facile da gestire, trascina in un limbo popolato d’ansia, costringe a fare i conti con un tempo che non sai quanto si potrà dilatare.
Lei ha vinto, affronta le giornate senza sentire addosso il suo male e sembra amare, ancora più intensamente, una mamma umana che non l’ha scelta, ma si è lasciata rapire dal suo amore.
Mia, di nome e nella realtà!!!
– Carla –

 

7 pensieri su “MI(h)A scelta!

  1. Che amore! Fantastica, e w le coscette tornate in forma! 😍 poi le gatte calico sono splendide 💕
    Concordo sull’ansia di quando gli animali stanno poco bene, ho avuto un gatto che è arrivato ad essere vecchissimo e facevo di tutto per alleviare i suoi acciacchi, sono dei tesori 💚

I commenti sono chiusi.