Se il vento …

Se il vento dei ricordi si agitasse,
ora,
sentirei freddo,
l’arrivo di un inverno anticipato
e cercherei riparo
nel fuoco della ragione.
Il fruscio delle pagine
già scritte,
in un’eco assordante,
m’impedirebbe
di scriverne di nuove
e la paura del presente,
congelerebbe il domani.
Se il vento dei ricordi
soffiasse tra le lame taglienti
di parole assassine,
guarderei i pensieri diventare polvere,
sentendo l’anima soccombere.
Se il vento dei ricordi
sollevasse il profumo
del mio cuore,
in un ricorrersi di note,
all’orizzonte si affaccerebbe
l’estate.

– Carla –

 

4 pensieri su “Se il vento …

  1. Tieni cari i ricordi più belli e vivendo il presente sostituisci quelli brutti. Sei una donna dolce e sensibile, lo scriverò sempre.

I commenti sono chiusi.