“Brevetto”

“La brutta notizia è che il tempo vola. La buona è che il pilota sei tu” (Michael Altshuler)
La clessidra della vita lascia scorrere la “sabbia” di ogni nostra emozione, senza mai arrestarsi, scavalcando i SE e i MA, infischiandosene dei RIMORSI e dei RIMPIANTI.
La destinazione è certa e sicura, uguale per tutti …
Un tramonto ramato, quando non ti sei “negato”, o un cielo velato, se di egoismo ti sei nutrito!
La seduta davanti alla “cloche” è libera, in attesa di una coscienza che la riempia e di mani che la accarezzino per imprimerne la rotta.
La perfezione non è richiesta, è sufficiente il desiderio di maturare esperienza di volo, di accumulare ore preziose, che accompagnino la serenità di ogni scelta.
In un viaggio tra sole e tempesta, scivolando su panorami che mutano di volta in volta, è l’umiltà di un “Ho da imparare, ogni giorno” a rinnovare la validità del “brevetto”.
– Carla –

3 pensieri su ““Brevetto”

  1. Mi ritrovo in ogni tuo ragionamento e pensiero. Mi piace moltissimo il tuo modo di esprimere le sensazioni e la delicatezza con cui affronti tematiche non facili. Piano, piano percorreró tutto il blog.

I commenti sono chiusi.