“Domandare è lecito …”

“Domandare è lecito, rispondere è cortesia”. Si certo, quando la domanda non è di una ignoranza oceanica e la risposta non trascina nel mare del disagio! Quante volte vi si sarà piazzata davanti, con la sua bella faccia da chiappette serene, una persona sensibile come una mantide religiosa in procinto di praticare il cannibalismo post-nuziale? Io ho perso il conto! E qui “la domanda sorge spontanea” (mi sono Lubranizzata) … – Che gente frequento???? – Ebbene si, non sempre è facile glissare (perché la mente cavernicola non coglie l’eleganza del gesto ma incalza senza colpo ferire) e come i temerari avviluppati all’albero della Cuccagna, scivolata dopo scivolata, ci s’improvvisa attori consumati, sfornando delucidazioni plausibili e soffocando la voglia di “morì” per l’imbarazzo.
– Un tacco mai? – Che, domandina simpatica!!! Calzo 33 ½ -34, chiedo a Geppetto se mi scolpisce un paio di scarpette con lo stesso materiale del “su figliolo”?
– Perché non ti metti un po’ di trucco? – Con la stessa abilità di un non vedente che esegue un intervento chirurgico, posso mai pensare d’impegnarmi per arricchire la naturale “cessitudine”?
– Ma mangi? – Che risposta merita una domanda del genere? Quando mi veniva chiesto, con lo sguardo di chi osserva, impietosito, una creatura denutrita, pesavo 46/47 kg (sono alta –bassa 162 cm) e potevo mangiarmi il mondo a spicchi che da là non scrostavo … Oggi quella versione si è evoluta – Mangi eh? – Ma come, ora che dovrei essere perfetta sono una chiatta?
– E il fidanzatino? – Il piatto forte di ogni riunione di famiglia, quasi l’essere single rappresentasse l’anticamera della putrefazione, quesito che il tempo ha convertito in – Sei separata? Mi dispiace, credimi! – Sono separata non malata terminale oooohhhh Signur!
– I figli … quando? – Questa è quella che, in passato, mi ha fatto decomporre il fegato, facendomi sentire la sensazione di avere un “conta ingressi” piazzato nelle mutande.
– Ma sei incinta? – Non posso aver mangiato una vagonata di fagioli e fare concorrenza alla società del gas con “Analgas”?
– Che nuance usa il parrucchiere sui tuoi capelli? – Va beh, ho mezzo secolo ma i capelli sono ancora i miei!
… potrei stendere un volumetto stile elenco telefonico!
“Domandare è lecito … farlo con tatto autentica cortesia”!
– Carla –

Annunci

14 thoughts on ““Domandare è lecito …”

  1. Sto cercando di capire quanto è 33 ½, non sapevo nemmeno che esistesse. :-O Sto inoltre valutando l’ipotesi di inventare una domanda stupida solo per te, ma in questo momento sono troppo sobrio e non mi viene 😦

  2. Hai presente quelle madonnine di ceramica col cuore esposto, tutto trapunto di frecce? È praticamente il mio ritratto. Semper esposta, per eccessiva buonafede, col cuore offerto, all’indiscrezione della gente, sono stata ferita infinite volte. Ora cerco di cambiare, ma le rispostine taglienti non mi vengono mai alle labbra. Eppure, un, valida, unica risposta per tutti questi insensibili esseri maligni, esiste, eccome se esiste!

  3. Fondiamo un club? evidentemente di queste persone così “delicate” il mondo è pieno. Tanto per dire, a me è stato detto (più che chiesto): “Ah certo che ti ci vuole del coraggio” tutto perché ho deciso di non tingere più i capelli e portarli al naturale. La cosa buffa, in tutto questo, è che la signora in questione sicuramente ha più coraggio di me visto che sfoggia uno di quegli improponibili color carota che solo a vederli io rabbrividisco. Ho tenuto la bocca chiusa invece di dirle “Mai tanto coraggio quanto te” anche perché essendo dello Scorpione so che ci andrei giù dura e allora mi astengo.

  4. Mamma mia…..non la finiscono davvero mai, comunque personalmente ho deciso che alla prossima domada idiota, con molta nonchalance risponderò: “No voglio fare come mia nonna che ha vissuto fino a 100 anni” al che ti chiederanno se tua nonna faceva una determinata cosa, e a quel punto risponderò “No, si faceva sempre i ca..i suoi!” 😛

  5. a me una persona mi disse che dovevo assolutamente depilarmi le ascelle, premetto che l’ho sempre fatto ma quella volta avevo avuto una grave irritazione ero stata costretta a non toccarle in nessun modo per diverso tempo. Non vi dico cosa ho risposto perche’ forse ho esagerato nel linguaggio, ma non ho potuto sopportare una domanda del genere da una che a 74 anni e 84 kg si metteva ancora in bikini

  6. Questa gente comunque una risposta unica se la meriterebbe davvero, una domanda che ricordo molto fastidiosa al mio matrimonio e’ stata: ma sei incinta? La mia Chiara e’ nata dopo 5 anni, 😀 un abbraccio cara, non ti curar di loro, ti voglio tanto bene, ❤

  7. ah ah che simpatica. Queste non sono domande a cui rispondere per cortesie, sono vere e proprie incursioni nella vita privata. Ma se lo racconti così, vuol dire che tu per prima ci ridi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...