Felicità Cercasi

angeli mosaic

La definizione di “felicità” non sarà mai universale e mai coinciderà, perfettamente, con quella scritta da chiunque si sia convinto che la sua vestirà, comodamente, tutti. La realtà, oggettiva, le esperienze, soggettive, che accompagnano nel lungo viaggio del vivere, l’animo che sfoglia, ne scriveranno, lasciando spazio all’interpretazione e al coraggio di dissotterrare le parole, insabbiate nel cuore. La mia felicità, pur non morendo, nasce ogni mattina, senza fare rumore, esprimendosi con stupore, per l’incantesimo che, ciclicamente, si ripete, con la purezza del tutto che si fonde al niente. Sono felice, sento di esserlo davvero …

– quando, perdendomi negli occhi di mio padre e di mia madre, mi coccola il suono dei loro “ti voglio bene”. A distanza di 10 giorni, l’una dall’altro, i miei preziosi pesciolini, spegneranno 80 candeline lui e 84 lei, insieme ai loro figli, nella gioia e nell’amore.

– quando tra fratelli ci si stringe, forte-forte, e si diventa una cosa sola.

– quando, voltando lo sguardo al passato, scorgo quel volto amico che, in 32 anni, non mi ha mai lasciata sola (sto parlando proprio di te, Cry)

– quando realizzo che l’odio, assurdo e viscerale, che mi ha investita, non è riuscito ad indurire un cuore che sente solo amore.

quando ho la conferma che il donare, sostegno morale o, secondo le mie possibilità, materiale, non mi toglie nulla ma, al contrario, mi riempie le tasche dell’anima.

– quando riesco a strappare un sorriso o a scatenare una risata e la vicinanza di persone sensibili mi fa star bene.

– quando un amico a due o quattro zampe mi parla d’amore, pur non sapendosi esprime nella mia stessa lingua.

quando sento d’essere riuscita a rallentare i pensieri, per tramutarli in cordate di parole.

– quando un foglio bianco diventa memoria di ogni emozione.

– quando i ricordi prendono per mano il presente e scansano gli errori.

La felicità non va inseguita, stupidamente, o cercata lontano … s’agita in noi, tra le increspature del cuore!
– Carla –

Annunci

27 thoughts on “Felicità Cercasi

    • Sono io a dover ringraziare te, per avermi fatta sognare mentre ammiravo i tuoi dipinti, per aver accarezzato il cuore col ritratto di Monia. Spesso, la stellina, è un applauso che cerca di sostituire il mancar delle parole. 💋

      • Ohhhhh!!!! Ti ricordi di Monia, dei miei dipinti? Sono esterefatta, non avevo pensato mai che un like, potesse avere così tanto valore! Ti auguro un bellissimo week end, Giusy 👱

  1. Complimenti Carla, le tue parole trasmettono energia positiva ed emozioni profonde: gli occhi dei genitori, l’abbraccio dei fratelli, degli amici, l’odio che non ti scalfisce, il donare, la risata, l’affetto di un animale, pensieri, paole, emozioni, ricordi…
    La vita è così piena di cose belle, perchè tanta gente si lamenta?

    • Grazie, Andrea, per aver colto il senso vero del mio post. È nato mentre pensavo a mia madre, alla sua grandezza, nonostante sia un fuscelletto che pesa meno di 40 kg, all’amore che i miei si regalano dal 1954, al bimbo di 8 anni che si innamorò di lei e glielo confessò 10 anni più tardi … Sono felice delle piccole cose, quelle che allontanano il freddo e nutrono profondamente. Felice fine settimana 💋

  2. … io la felicità trovo nelle piccole cose.. un sorriso di Gianni mi rende felice… Tatanka in se mi rende felice… il canto degli uccellini la mattina presto mi rende felice…

    buon weekend cara Carala …bussi ♥

  3. Cara amica la penso proprio come te.
    Basta semplicemente guardarsi intorno e ti accorgi che ci persone pronte a portarti gioia, regalarti un sorriso e farti vivere serenamente.
    L’amore della tua vita, la famiglia, gli amici (ma quelli veri, sempre presenti in qualsiasi momento ) i ragazzi che segui ogni settimana e infine persone inaspettate che desiderano semplicemente che tu faccia parte della loro vita…
    Ed il cuore è colmo di gioia

  4. la felicità, la bellezza, la verità sono parole che non contegono nessuna oggettività, perché non misurabili senzo un valore assoluto.
    Quindi ognuno di noi li modella come le percepiamo noi.
    Tu ne hai dato uno stralcio, che può essere condiviso in toto oppure no.
    Comunque quello che hai scritto è veramente pregevole.

  5. La felicità non va cercata dobbiamo solo saperla guardare intorno a noi, nel nostro vivere quotidiano e nel nostro essere nel mondo.
    Hai scritto un post intenso, dettato dalla mano del cuore!
    Un bacione dolce Carla ♥

    • Ciao Affy. La felicità, io credo, e’ connessa strettamente all’essere e non all’avere. Certamente avere nella misura giusta aiuta molto (non puoi essere felice se non hai da mangiare, certo, come dire che i giusti soldi aiutano a fare la felicità e non la fanno da soli). Ma la felicità dipende dall’essere. Sei felice per quello che hai se sei felice per quello che sei: la felicità deve essere gia’ in te, e dentro di te. Le cose, da sole, non sono.. beatrici 😆 (“Beatrice”, “colei che rende felici 🙂 ) Ciao.

      Marghian

  6. Ciao Carla. Voglio ringraziarti per aver commentato da me sul post dove c’e la canzone sarda “non potho reposare”. Naturalmente non solo ti scrivo ” grazie”, ma sei anche la benvenuta nei miei blogs. Si’, ne ho due. Forse ti trovi un mio commento in “spam” (ho notato altre volte che WordPress fa cosi’: mette il commento in spam, quando c’e un link-dell’altro mio blog, in questo caso-.). Ciao 🙂

    Marghian

  7. “La definizione di “felicità” non sarà mai universale e ..”. Vero, la felicità e’ come l’intelligenza o l’amore: non puo’ essere definita come in un dizionario. La felicità e’…essere felici, cosi’ come l’amore e’ semplicemente amare ed essere amati.

    • “La felicità non va inseguita, stupidamente, o cercata lontano” . Infatti, la felicità e’ come una farfalla, se ti agiti ad inseguirla, fugge: se stai fermo e calmo, puo’ posarsi su di noi” (non ricodo di chi e’ questo pensiero).
      Oh, adesso che ci penso, che asino che sono: per farti vedere l’altro blog, basta solo andare dove c’e’ il post che conosci, cliccare su “blog principale”, ed ecco fatto. Ciao.

  8. Ciao Carla. “Da sarda”. sai che l’ho immaginato? Quel semplice “concordo” mi sembrava ..partecipato. Di che zona sei? Io, avrai visto nel profilo, sono dell?Oristanese. Ti faccio presente, cosi’ come anche faccio nei posts dove traduco qualche canzone sarda, che ho delle volte difficoltà, essendo il mio dialetto assai diverso dal Nuorese che, sappiamo, e’ la nostra “lingua dotta”- canzoni e poesie infatti sono per lo piu’ scritte “in limba”.
    Agli amici della Penisola spiego cosi’ la differenza che c’e fra il campidanese ed il nuorese (o logudorese): “per un campidanese che volesse imparare il nuorese , e’ come per te(per voi) voler imparere lo spagnolo”. Credo che il paragone regga. Ciao, buona notte 🙂

    Marghian

    • Io sono del Sulcis … Provincia Carbonia Iglesias. Effettivamente, parliamo lo stesso dialetto-lingua e la difficoltà di traduzione è anche la mia. Amo la tua zona, il mio cuore ha perso petali a Sa Rocca Tunda! 💋

  9. Le tue riflessioni mi fanno beare.
    Su tutte queste due:
    “quando ho la conferma che il donare, sostegno morale o, secondo le mie possibilità, materiale, non mi toglie nulla ma, al contrario, mi riempie le tasche dell’anima.

    [..]quando riesco a strappare un sorriso o a scatenare una risata e la vicinanza di persone sensibili mi fa star bene. 🙂

  10. Sulcis, ecco ecco..grazie, ero curioso. Si’, in effetti il dialetto e’ lo stesso. “il mio cuore ha perso petali a Sa Rocca Tunda!..” ah, si’? Ma dai, che i petali del cuore si rinnovano! Si’, ci sono stato, ma in genere non vado li’ per il mare: la marina di Arborea (non so se la conosci, le varie “strada mare n…”, “la 26” e “la 28” sono le mie spiagge preferite della mia zona. Ma piu’ che le mie preferite, sono quelle che frequento di piu’ per un fatto pratico: ci arrivo in 20 minutiLa mia spiaggia preferita in assoluto, parlo sempre di posti vicini, e’ Pistis, che appartiene al comune di Arbus. Ciao 🙂

    Marghian

    • Conosco bene la tua zona, mi piace scoprire gli angoli più belli della nostra terra. Sa Rocca Tunda é un luogo che mi ricorda le vacanze con due zii che vivevano in Lombardia ed avevano fatto di quel luogo casa loro. 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...