Calma piatta e poi … arriva la TEMPEST-a-

Ho sempre concepito la “rete” come un “bussolotto”… infili la mano e, alla cieca, estrai cordate di parole, immagini e video che possono mostrare o una discarica sociale, dove va alla deriva di tutto (compreso ciò che la censura occulta ma non ammazza), o una finestra aperta sul mondo, una opportunità per relazionarsi con chi ci somiglia, anche se residente dall’altra parte del mondo, una multicolore biblioteca dagli infiniti contenuti umani e culturali. Nel curiosare su youTube, non ricordo se attraverso una parola chiave o cliccando sulle “proposte” ho aperto un video e, devo ammetterlo, ho continuato a spulciare tra quelli caricati dalla stessa persona. Alla scoperta della giovane e scoppiettante Signora Tempest si è aggiunto un marito ironico, Pasquale, e 3 bambini pelosissimi, Anouche, Pepe e Trudy (giusto per fare pettegolezzi … uno dei 3 è famoso per il lato B brasiliano), una “truppa” capace d’intrattenere mostrandosi così com’è, senza sforzarsi per stupire con effetti speciali. Nadia, alla vita familiare, all’aperto o tra le pareti domestiche, alterna monologhi, girati in solitudine, in cui offre spunti per riflettere e attimi di svago in cui abbandonarsi a sane risate. Versione compagna di vita, “massaia” nemica della polvere, tenerona nelle conversazioni con i suoi “piccoli” o “gnocca” pre o post “uscita” (in verità la natura le ha realizzato un maquillage indelebile di tutto rispetto che non richiede ritocchi) resta, sempre e comunque, deliziosa … Vi lascio il link di uno dei suoi tanti video

https://youtu.be/djAkFxuRHLM

– Merita o no di varcare i confini di youTube? –

                         – Carla –

10 pensieri su “Calma piatta e poi … arriva la TEMPEST-a-

  1. Divertente…anche io curioso molto su YouTube e c’è roba interessante, mischiata ad un mare di immondizia però… 😉 Quella che hai segnalato è la versione più “casalinga” di un’altra vlogger che ho trovato anche molto divertente… si chiama VlogyMary… qui trovi uno dei suoi tanti video, anche questi sulle donne…

I commenti sono chiusi.