Bravi Ragazzi

Giorni fa, nel sentire la canzone “Bravi ragazzi” di Miguel Bosè, dei primi anni ’80, i pensieri hanno incominciato a scandagliare quel periodo, una quotidianità, suppongo, comune a tante persone della mia fascia di età. – Bravi Ragazzi siamo amici miei, tutti poeti noi del ’56, a spasso in un mondo che si da via, la vita è solo acrobazia … – “Tutti poeti noi del ‘66”, la personalizzavo, ogni volta che la canticchiavo (ferendo i timpani di mia sorella) certa che, anche se non sempre li comprendevo, quei momenti non gli avrei mai dimenticati. Avete presente il “NOI CHE …” di Carlo Conti? Il mio elenco potrebbe sfidare una raccolta enciclopedica …

NOI CHE … forata la camera d’aria, della bicicletta, la riparavamo con una “pezzetta”.

NOI CHE … il nostro smartphone era grigio ed aveva la ruota a disco.

NOI CHE … eravamo grandi perché mamma ci prestava la macchina per andare a mangiare un gelato il sabato pomeriggio.

NOI CHE … ci sentivamo fidanzati dopo un bacio!

NOI CHE … avevamo fatto l’abitudine alla frase – Questa casa non è un albergo! –

NOI CHE … – Studia, un pezzo di carta serve sempre! –

NOI CHE … scrivevamo le “lettere” ed aspettavamo con ansia il postino.

NOI CHE … sognavamo le vacanze … con tutta la famiglia!

NOI CHE … un velo di rossetto e la matita nera erano il massimo della trasgressione.

NOI CHE … i gruppi di studio erano una figata pazzesca per socializzare.

Potrei andare avanti ma … continuate voi!

PS: Non avevamo nulla di così “esagerato”, eppure, avevamo le tasche piene di sogni e il cuore di felicità.

– Carla –

Annunci

32 thoughts on “Bravi Ragazzi

  1. Io sono un 56 originale, non devo ribattezzare in 66 ma mi sento comunque molto tra i tuoi stupendi “NOI CHE”. Eravamo, 56 o 66, dei grandi. Ah, cari lettori, lo siamo ancora. Grazie per questo magnifico post. Ciao, Piero

  2. Noi…del ’55, che ascoltavamo la musica nel mangiadischi e ballavamo con Bandiera Gialla, Noi…che mangiavamo i cappelletti 2 volte all’anno…Noi, solo Noi e la nostra povera gioventù…così ricca!

    • Concordo, ricordi senza prezzo, fiumi di gioia per la pizza da dividere a spicchi e per un bicchiere di coca cola. Io ho la fortuna di frequentare ancora parecchie persone di quegli anni … 😍

  3. Io sono del ’75, ho vissuto in pieno il boom degli Anni ’80, ma non tornerei mai indietro.
    Telefono a disco o smartphone?
    Quest’ultimo, tutta la vita.
    C64 o PC?
    PC, ovviamente.
    Film in bianco e nero o in alta definizione?
    Alta definizione, grazie.
    Vabbè, mi sono concentrato sulla tecnologia, ma anche in tutto il resto non lo considero migliore.
    Il mondo faceva e fa sempre schifo: all’epoca non me ne rendevo conto, quindi mi sembrava più bello, ma era solo illusione.

  4. Sono del 59 quindi mi ritrovo in quello che hai detto…..potrei aggiungere…. NOI CHE passavamo pomeriggi ai giardinetti semplicemente a chiacchierare, ed eravamo felici 🙂

  5. Ero già grande!!!
    Ma che bei ricordi in tanta semplicità. Si aveva poco ma quel poco era tutto.
    Ci tornerei a quella semplicità, che qualcuno vuol far passare per poca cultura…mha!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...