Eptacaidecafobia

– Ebbene Si, è Venerdì 17! – Gli scaramantici italiani, oggi, si scontrano con la paura del numero “17”, combinato al peggiore giorno della settimana, il “Venerdì”. Il quinto giorno della settimana è morto Gesù – è vero – e il 17, secondo la Genesi, ha avuto inizio il diluvio universale, senza contare che anagrammando il numero romano XVII vien fuori qualcosa di poco rassicurante, VIXI (ho vissuto o sono trapassato), ma farsi condizionare dalla superstizione è un’ovazione all’irrazionalità. La “sfiga” non sa contare e non conosce il calendario, arriva, stende e riparte, senza tralasciare che, spesso, la kakka la calpestiamo da soli, non aspettando che il destino ci metta lo zampino. Ad ogni luogo la sua superstizione, mi verrebbe da dire, ripensando alle folli credenze che hanno condizionato la vita dei miei avi. Girovagando in rete ho trovato che il giorno NO, per un sardo, era il lunedì, chiamato “fuidori” (che scappa), sconsigliato per intraprendere un viaggio, convolare a nozze o tagliarsi i capelli (i parrucchieri restano chiusi il lunedì per questo? Mah!!!). La paranoia popolare non ha risparmiato nemmeno gli animali:

– il gatto che si lava il musetto preannuncia pioggia! – ma quando maiiiiii …

– il cane che ulula annuncia la morte di qualcuno! – ma vi pare che il cane metta a fuoco la signora dal mantello scuro con la falce in mano?

– vedere scarafaggi porta imminente ricchezza! – le blatte non devono essere mai state equiparate perché ne ho viste fino a diventarne fobica, pur restando una morta di fame!

– il pipistrello sarebbe un messaggero del diavolo – ma poverino è così carino! Io ne ho ospitati due, anni fa, sul balcone di casa, avevo dato loro pure dei nomi, Ughetto e Matilde.

– il barbagianni (sa stria), la civetta (su cuccumeu), il cuculo (su cuccu) e l’assiolo (sa zonca) sono considerati del malaugurio, tant’è che le persone etichettate “stria” sono racchie, odiose e cattive d’animo, “cuccu” cupe e dall’aspetto sgradevole, “zonca” grossolane e “cuccu” attempate alla grande e single.

Non ho mai creduto nella jella e non ci crederò mai, quanto nella negatività che talune persone hanno l’oscuro potere di sprigionare, bagnando di tristezza il loro interlocutore, tuttavia, qui lo confesso e qui lo nego, quando inciampo in tali adorabili creature, eseguo una cretinissima ritualità, mascherandola, data l’innegabile scarsa eleganza, mi do un palpatina al lato B.

– Carla –

Annunci

20 thoughts on “Eptacaidecafobia

    • Il 17 come tu stessa scrivi porta un gran bene! Anche io ho avuto una gattina tutta nera, Ambra, trovata morente x strada. Doveva viver un soffio, x le conseguenze, invece sono trascorsi 9 anni ….

  1. Certo che sei una persona troppo colta per dare un titolo così raffinato al tuo articolo “la paura del n.17”; meno male che fra un’ora ne abbiamo 18, ma chissà quanta sfiga ci aspetta domani!

  2. Sei troppo divertente, me ne sono accorta adesso che e’ venerdi’ 17, 😀 adoro i gufi, sono troppo belli, i pipistrelli li voglio adottare, tre o quattro, mangiano le odiose zanzare, la palpatina al lato B, 😀 😀 😀 sei adorabile, buon weekend, bacioni, ❤

  3. Concordo in pieno su tutto quello che hai scritto.Sentire il verso della civetta dicono che porta male, che qualcuno morirà. Quando abitavo a Cesena, si sentiva d’estate, perché aveva nidificato tra le guglie della rocca, che distava un tiro di schioppo. Certamente qualcuno morià, la signora in nero con la falce non aspetta la civetta, ma tutto sommatonon mi è mai capitato nulla di sgradevole. Per le blatte non sapevo che portassero soldi. Ne vedo tantissime in questo periodo di grande calura ma le uscite superano di gran lunga le entrate. 😀 Forse c’è qualcosa che non funziona con me.
    Buona grattatina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...