“Le cose che non sopporto della vita”

Il film  del 2014 “Un fidanzato per mia moglie”, con Geppi Cucciari e Paolo Kessisoglu (per chi non sapesse di cosa sto parlando ecco il link di qualche spezzone https://youtu.be/FO17HIrjGxg ), ispira la mia riflessione di oggi. Camilla Ledda, un personaggio dalla personalità “pesante”, svela, nel corso della storia, un equilibrio interiore non indifferente e la grinta per esternare, senza mai temere alcun giudizio, il proprio pensiero. Sarà uno spazio radiofonico, “Le cose che non sopporto della vita”, a “stanarla” da una routine che l’appiattisce, rendendola astiosa, offrendole l’opportunità di condurre, chi la ascolta, ad un cambio di rotta. L’elenco delle cose che mi irritano potrebbe monopolizzare il vostro tempo su WordPress … sarò brava, tirerò il freno a 10.

1 – Non sopporto le finte amiche che, impietosendole, spingono altre donne ad indossare i panni delle Spie Russe e a torchiare il loro compagno (amico del malcapitato) per controllare il proprio uomo. Trattasi di sfruttamento – Pagate un investigatore, imparate a praticare l’ipnosi, ma accidenti, cavatevela da sole!

2 – Mi raccapricciano i soggetti, indifferentemente dal sesso, che si nutrono di stimoli pietosi (immagini o letture) per vivacizzare il rapporto di coppia o “gasarsi” per un incontro occasionale. – Neuroni e Fantasia in sciopero? –

3 – Mi sento pervasa dalla rabbia nei confronti di chi acquista o scrive libri che calpestano la memoria degli scomparsi, ignorando il dolore di chi li piange. Schettino e i suoi lettori sono un esempio! 32 vittime, una condanna a 16 anni e la libertà di promuovere “Le verità sommerse” e per finire la dedica, “A coloro che quella notte sono stati colpiti negli affetti più cari, perché a loro è dovuta la verità più di ogni altro”, quale commento possono scatenare? – Il silenzio, il senso di colpa, al di là dei primi attori e delle comparse, non è rendere omaggio, sentitamente, ad un dolore che non ha fine?

4 – Mi schiaccia il peso della meritocrazia morta, sepolta e decomposta, di una vetrina dove “50 sfumature di …” ha rilevanza dantesca e chi scrive qualcosa di poetico o pregno di morale, finisce per affidarlo ad un blog, dove denaro e fama diventano solo gloria. – Amici scrittori, suvvia, tirate fuori dal cassetto una pepata trilogia!

5 – Imbestialisco quando le scelte non ponderate di una maggioranza di stolti, aimè, piovono su tutti. – Non ho scelto questa disastrosa linea politica, la devo subire?

6 – Mi schifano i/le – dammi la tetta mamma – che mandano a gambe all’aria la loro vita sentimentale per le paturnie di un’egoista primadonna. – Una madre che gode nel distruggere disconosce l’amore materno!

7 – Trovo pietosi tutti quegli individui che si voltano, con la bavetta bianca agli angoli della bocca, al passaggio di un paio di chiappe (e poco importa che siano alla Belen o alla Turina), di tette (pera, mela, melone, susina o fico secco, tutto va bene purché sia frutta) e di pettorali e tartarughe bisunte (il viso è di Alvaro Vitali e l’intelletto di Topo Gigio, ma è irrilevante). – Scompiglia i sensi anche l’attrazione mentale o spirituale, provate!

8 – Potrei impazzire di gioia nel regalare un foulard di corda a chi accoglie un animale e poi lo tratta come un brutto souvenir da sparare in soffitta. – Chi non ha anima non può riconoscerne una!

9 – Mi rendono idrofoba le persone che sono convinte di sprizzare sapienza, di spargere perle di saggezza e vogliono sempre avere l’onore dell’ultima parola. – Vi infliggerò un dolore, ne sono consapevole … Non siete onniscienti ma delle vere rotture di balle dalla mediocrità cosmica!

10 – Detesto tutte quelle persone, per lo più donne, che si sminuiscono, guardando l’interlocutore con gli occhi languidi da Cocher, in cerca di adulazione. – Se aspettano me appassiscono!

Avanti, c’è spazio, chi ha voglia si sfoghi!!!

– Carla –

Annunci

15 thoughts on ““Le cose che non sopporto della vita”

  1. Mi era piaciuto quel film e soprattutto quanta verità in quella rubrica radiofonica!!! Avevo pensato anche io tempo fa di concedermi una lista del genere. Approvo,quindi,la tua idea e molti dei tuoi punti: uno su tutti,il terzo. Io sono schifata da chi scrive libri di un certo tipo e chi se li compra: odio vero!!!

  2. 1) hanno una vita sentimentale fallimentare, quindi spingono anche gli altri a distruggere la propria, mosse dall’invidia

    2) concordo, in una coppia ci dovrebbe essere già tutto il necessario

    3) è l’Italia…

    4) merito a chi riesce a cavalcare l’onda del successo

    5) per una “ribellione” occorre la maggioranza, ergo: continueremo a subire

    6) beh, sta al figlio/a fare la voce grossa

    7) guardare non fa male (gli occhi servono per quello), l’importante è non chiamarlo “amore”

    8) giusto

    9) ahahahah

    10) io detesto anche chi cerca falsa gloria, che scrive cose che non pensa (ma che sa, fare effetto…) per avere qualche like in più (sì: parlo anche di qualche blogger)

  3. Consideriamo che il comandante di un traghetto coreano che è affondato facendo trecento e passa vittime si è beccato, tempo sei mesi, l’ergastolo senza se e senza ma (e pare abbia dichiarato “perché non sono nato italiano?”); la mia trilogia, che al momento è un work in progress mi sa che la farò uscire in prima mondiale per un editore di Seul

  4. (´*•.¸ (`*•.¸ 💙 ¸.•*´) (`*•.¸ 💙 ¸.•*´) ¸.•*´)
    (•❤•) 💛 ……TI AUGURI ♥ ♥ ABBASTASTANZA
    GIORNI NEL FINE SETTIMANA
    PER RIPOSARTI ” ……💛(•❤•)
    (¸.•*´ (¸.•*´ ♥ ´*•.¸) (¸.•*´ ♥ ´*•.¸) ´*•.¸)
    (´*•.¸ (`*•.¸ ♥ ¸.•*´) KISS KISS ROSA(`*•.¸ ♥ ¸.•*´) ¸.•*´)

  5. Io tra i punti, tutti condivisibili, ho una predilezione per il 6 (perché è una cosa devastante e diffusissima e la tua esclamazione è perfetta), il 10 (perché conosco molte persone di valore assoluto che rimangono incompiute nell’attesa che il cinismo del mondo si sciolga diventando adulazione) e, giocoforza, il 5 (perché il declino di troppi aspetti della nostra vita va combattuto e questo non lo sta facendo veramente nessuno, specialmente in chi raccoglie il consenso per farlo ).
    Ottimo articolo! Lineare, chiarissimo ed efficace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...