Malinconica Eclissi

L’eclissi non avviene solo in natura, l’ombra che vela il sole, attenuandone la luce, accade transiti sui pensieri, spruzzando di malinconia i ricordi, accerchiando tempi, persone, luoghi e desideri lontani. Il profumo delle delizie delle domeniche della nonna, i giochi con nonno, il sorriso di una giovanissima zia che nei figli e nipoti vedeva la sola ragione di vita, un amico andato via ancora ragazzino, l’addio di un bambino alla mamma … un gatto … Oggi è il compleanno di mio padre e sentirgli dire che, negli anni, lo spirito per festeggiarlo va affievolendosi, mi ha messa davanti ad una foto sgranata, dove i soggetti ritratti spariscono, uno alla volta. Papà è il solo superstite della sua famiglia, di quella di mamma resta lei ed un fratello, la mia, ringraziando infinitamente Dio, vede una 83 enne, un 79 enne, me, la mia adorata sorellina ed il piccolo di casa, stretti in un unico, forte, abbraccio … La mia è una tristezza maculata di gioia!

Nostalgia

Schizzi di nostalgia imbrattano la tela

e  nell’incalzare di fotogrammi evanescenti,

toni scuri attenuano le luci.

La danza della gioia e dei colori

rallenta i ritmi e s’arresta,

mentre un respiro pesante si fa strada

chiedendo nuova vita.

– Carla –

11 pensieri su “Malinconica Eclissi

  1. Anche se in ritardo mi associo agli auguri per tuo Padre.
    Dobbiamo sentire la Vita esplodere dentro noi, nel sorriso dei tuoi cari, nei versi di questa tua poesia. Coraggio dolce amica 🙂
    un forte abbraccio

  2. Tanti auguri a tuo padre che ha generato una figlia di talento, credo che dovresti dedicarti maggiormente alla poesia. Buona serata Carla 🙂

    • Grazie di cuore per questi bellissimi complimenti. La poesia ha un ruolo importante ma non come in passato, amo tanto scrivere racconti e fiabe. 😘

      • Grazie a te Carla, ognuno nella vita fa delle scelte, e ogni momento della vita è diverso, ti auguro tutta la fortuna che ti meriti. Doce notte Sempre Carla 🙂

I commenti sono chiusi.