Gomme a terra!

Oggi mi sento come un’automobile, dalla carrozzeria sfavillante e il motore grintoso, con le gomme a terra! È un po’ difficile percorrere una qualsiasi strada con tutti e 4 i copertoni fuori uso, consapevoli che la prima stazione di servizio, disponibile al “gonfiaggio”, si trova a qualche chilometro di distanza. Questi ultimi giorni sono stati un susseguirsi di “salassi dell’anima” e sempre più ravvicinati nel tempo, per questa ragione, adesso, ho lo stesso aspetto ammaliatore di chi ha subito l’attacco di una truppa di vampiri. Non cambierei una virgola della persona che sono stata, della ragazza che, senza batter ciglio, si è fatta carico dei “cavoli acidi” di tanti, troppi, “esseri” (non trovo definizione diversa) immemori, avvezzi ad agguantare e poco propensi a dare, gratuitamente, un alito di cuore. Il colorito blu elettrico, effetto di piedini sul tubo dell’ossigeno, non è stato mai visto come l’inizio di un’asfissia meccanica quanto come un mio estroso maquillage! Limiti di comprendonio? No, no, egoismo ad altissimo livello!!! La giostra della vita investe tutti, non solo i vampirizzabili … Oggi a noi “idioti”? Domani chissà, magari è il turno dei “furbi”… I conti si saldano sempre e se non in questa dimensione, per quanto mi riguarda, certamente, nell’altra! L’esistenza dell’eternità è un dono di fede, me ne rendo conto, o comunque d’introspezioni spirituali personali, ma come non può rendersi concreta la sua evidenza, nella stessa misura non la si può escludere. Saltar la staccionata ad occhi bendati, con la coscienza “catramata” e in tasca un biglietto di sola andata, uhmmm, la vedo una luuuuuunga vacanza da non poter nemmeno dimenticare. Auguri “astutoni”, auguri davvero! Quattro stracci e nel giardino dell’animo i boccioli del saper Amare, non sono sinonimo di agio e spensieratezza, ne sono consapevole, ma indicano il sentiero per una felicità inviolabile, stretta a chi merita l’Amore, verso quella staccionata “comune” dove, al momento giusto, non per tutti, si schiuderà un cancello.

Carla

 

Annunci

32 thoughts on “Gomme a terra!

  1. Già. I conti si pagano prima o poi.
    Sono certo, però, che nella vita tutto abbia un senso. E noi, possiamo mutare una criticità in qualcosa di buono che ci servirà per il futuro.
    Buona vita Carla.
    Jazzanova feat. Clara hill – no use

  2. Tutti gli errori nella vita prima o poi si pagano, ma in questa vita, che è l’unica di cui ho certezza. Chi ha molta fede può credere che c’è tempo anche nell’altra vita, ma perché aspettare? Buona serata Carla.

  3. devi procedere adagio fino a raggiungere il primo distributore….dove riporterai la pressione delle gomme al valore giusto e potrai “ripartire”.
    Il tempo ci fa acquisire un’esperienza tale da non farci ricadere nello stesso errore.
    buon viaggio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...