Cronaca

Accendere la tv, ascoltare notizie diffuse dalla radio, sfogliare un giornale, è cosa sconsigliata per chi è debole di cuore, il rischio è di restare “fulminati” nell’attimo stesso in cui si realizza il senso pieno delle parole che si ascoltano o non appena si comprende che le immagini che scorrono non sono il frutto di una brutale sceneggiatura.

  • Esseri di sesso femminile (le chiamo così, rifiutando di accostare alla spazzatura la parola Donne), riescono ad espellere la loro creatura, come fosse il prodotto di una fastidiosa colite, all’interno di un water.
  • Avanzi umani di sesso maschile, cancellano dalla vita donne la cui unica colpa è aver smesso di amare chi non meritava amore.
  • Padri e madri, indegni del dono della procreazione, strumentalizzano i figli, arrivando a toglier loro la vita, per punire la controparte e saziarsi di vendetta.
  • Adolescenti mercificano il loro corpo, sputando sull’anima, per una borsa griffata, l’ultimo modello di smartphone o bevute in locali da “io posso”!
  •  Squilibrati prendono in ostaggio intere scolaresche e, inseguendo chissà quali propositi o sogni di gloria, premono il grilletto come fosse un interruttore.
  • Animali vengono torturati per puro piacere o per un ritorno economico.
  • Sesso sfrenato e contro natura, scagliato su anime innocenti, espletato su chi non è consenziente.
  • Riti satanici nei quali la vita ha il valore di un kleenex.
  • Attentati ad opera di fautori di un’unica etnia o colore … per vivere o morire.
  • Giustizia inesistente che vede la vittima scontare le colpe del carnefice.

Che cosa sta accadendo all’uomo? Quale virus, non ancora individuato, sta prendendo possesso della sua ragione? Quale sostanza ne sta pietrificando il cuore? Ormai la buona notizia sta diventando una “chicca” per la quale stappare una bottiglia. Che orrore!

Carla

Annunci

17 thoughts on “Cronaca

  1. Fai come me non accendere la Tv.io leggo i quotidianionline e i blog di web.Mi ritengo una persona pacifica , per sfogarmi leggo e scrivo, canto e ballo,vado in bici,vado a correre, cucino, sono disoccupata ma mi definisco mamma a tempo pieno ,se trovassi un lavoro onesto lo farei volentieri per fare quadrare i conti della mia famiglia .poi parlano di noi disoccupati i politici che hanno i loro stipendi,i loro famigliari che lavorano e i amici dei amici che lavorano.sono schifata della politica , e l’Italia non merita di essere diventata come un paese medievale .Buona serata Viola

  2. Di buone notizie ormai non ce ne sono più o meglio ,le danno con il contagocce da tanto sono poche. Sta succedendo che l’uomo invece di progredire, regredisce sempre di più purtroppo e si circonda solo di violenza e soprusi!!! Che orrore, hai proprio ragione.
    Un caro saluto, Pat

  3. Io credo che il mondo sia ancora pieno di buone persone ma con la paura é più facile il controllo… Prova a sorridere agli sconosciuti che incroci per strada, difficilmente non ricambieranno….!

  4. Io non sono credente, e forse non lo sono mai stato, voglio commentare il tuo articolo con poche righe scritte recentemente, e che non ho mai pubblicato:
    Dio dei cieli, dei monti, dei mari,
    perché hai in odio la nostra stirpe,
    perché hai instillato in noi
    il germe dell’odio e della violenza.
    Non ci bastava il dolore e la tristezza,
    quale prezzo dobbiamo pagare
    per il tuo paradiso,
    quale vita sacrificare,
    quale virtù onorare,
    quale pianto divorare!

    • È incredibilmente bella. Le parole che ho in mente, dopo averla letta, non sgorgano come vorrei … Io credo in un Padre che ama e concede secondo meriti, che sorprende donando a chi lo calpesta, conducendolo verso la luce. Credo poco nella chiesa, fatta di uomini, deboli e talvolta pronti a cedere a vili compromessi. Rileggi quelle parole, scoprirai che in te esiste il germoglio della fede che Dio chiede, amare la vita e il prossimo. Un abbraccio. Carla

      • Grazie Carla dei complimenti, magari la pubblicherò. Per quanto riguarda la Fede magari nel profondo del mio cuore c’è davvero il germoglio di cui tu parli. Ci sono giorni in cui davvero vorrei avere qualcosa in cui credere: oggi è uno di questi. Grazie Carla per la sincerità delle tue parole così profonde e piene di speranza. Un abbraccio. Marco.

  5. Giustissimo tutto. Però non penso che sia solo caratteristica di questi tempi. Se ci voltiamo indietro le stesse cose le troviamo disseminate nella storia. Io credo sia insito nel genere umano tutto ciò. Come esiste il Bene così esiste il Male.
    Siamo il virus e la cura al tempo stesso.

  6. L’uomo è virus di se stesso, poi arriva il battere benessere e il gioco è fatto! Una tristezza immensa…Si deve combattere tutto ciò, perchè le future generazioni debbono tornare ad essere “pulite” da tanto chifo, e solo noi possiamo aiutarli.

  7. Le cronache dei tempi passati spesso tacevano, ma l’uomo non ha perso la ragione, in certi casi non l’ha mai avuta.
    Oggi abbiamo la cronaca che ci sveglia e sottopone ogni giorno le brutture, andiamo avanti e cerchiamo di eliminare quelle brutture….
    Un abbraccio
    Giancarlo

  8. Ciao Carla,me lo chiedo anch’io ogni giorno, forse mi sto isolando anche per questo, per non vedere, per non sapere anche perchè mi sento impotente e non posso fare ciò che vorrei. Credo che sia una strada senza ritorno,non sono pessimista cronica ma lecose peggioreranno ancora…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...