Principesse sul pisello.

”Noi donne, in più di una circostanza, non badiamo al colpetto sotto la cintura!”. La solidarietà al femminile è un bene rarissimo, anzi, per realizzare un tornaconto, guadagnare un gradino più alto nell’olimpo, non esitiamo a gambizzare, talvolta in modo più feroce di quello del sesso forte. La rivalità è una questione distante dal mio essere, vivo e lascio vivere, accolgo quello che la quotidianità mi regala e, come in un immenso prato, sfioro quel che non si trova tra le dita d’altri … nessuna mossa rapida e scorretta! I comportamenti umani, quelli che ho avuto modo di tastare con mano o che mi sono stati riportati verbalmente, evidenziano una maggiore scorrettezza tra donne, piuttosto che tra uomini che, animati da una sorta di fratellanza, difficilmente, indossano una maschera, nemmeno con il sesso opposto, quando s’instaura un legame di sincera amicizia. Trovare una spiegazione, che non si sgretoli non è facile. Di fondo, a parer mio, al gentil sesso non manca, quasi mai, quel pizzico di rivalità malsana, quel volere, in modo sciocco e infantile ciò che ha un’altra, partendo dalla posizione sociale alla benevolenza che si riscuote tra la gente, approdando alla condizione sentimentale e scivolando, con un carico di stizza non trascurabile, all’aspetto da copertina che, non si sa bene perché, non si possiede mai. L’accettazione non è un accessorio extra. Non mi piaccio alla follia ma ho la consapevolezza di potermi aggraziare un po’? M’impegno affinché questo avvenga o, più ingegnosamente, mi focalizzo su un’interiorità che non perderà fascino e che, se veramente brutta, nessun ritocco estetico potrà migliorare. Una donna che si ama e non ha come obiettivo una copertina patinata è genuina, piace, intriga a livello mentale per una sensualità eterea e non clonabile … non si mescolerà mai con la tristissima “Principessa sul pisello”. Ad una “scorreggia” cosmica, all’interno di un negozio affollatissimo, mentre attendevo si liberasse una cabina prove, uscì di bocca che non poteva perdere nemmeno un etto per scongiurare l’orda barbarica di uomini che, trovandola irresistibile, le avrebbero reso la vita impossibile! Se avesse sorriso per quella sua palese taglia 50, sicuramente, nessuno avrebbe pensato che della Stone poteva avere due calli sotto il piede e null’altro e notato un viso incredibilmente bello. Da bambina, persone poco attente alla mia sensibilità e quella di mia sorellina, con una frequenza imbarazzante, esordivano con questa frase “Signora, la piccolina è bellissima, l’altra tanto intelligente!”.  Fortuna che non si era due deficienti, diversamente si sarebbe cresciute con il complesso della Bona ma Cretina e Cessa ma con Encefalo da brivido … Ci tengo a precisare, per non aprire la caccia ad una persona che non c’è (e non farmi decapitare da lei), che oggi quella bambina è una donna davvero bella e non solo nella confezione, autoironica come poche. Ed io? Ah, ah, ah … io ho un cervello da sfilata … e basta!!!!

PS: W le donne che amano le donne …

Carla

Annunci

14 thoughts on “Principesse sul pisello.

  1. Per questo spesso gli uomi la spuntano…..perchè sono solidali, tra le donne c’è sempre tanta invidia…..purtroppo, e di solidarietà davvero poca. Per quello che mi riguarda, manco il cervello ho da sfilata!!!!!! 😉

  2. E’ proprio questa costante rivalità e invidia ingiustificata che mi ha portato a legare sempre e solo con i maschi…i miei più grandi amici sono uomini, giusto per sfatare l’idea che tra sessi opposti non possa esistere un’amicizia disinteressata!

  3. Non credo davvero sia una questione di genere… mi dispiace per la tua esperienza Carla, ti assicuro che esistono donne meravigliose! Solidali, sorelle. Donne che mi mantengono in vita, con la forza di questo legame 🙂

    • Conosco anche io donne meravigliose … Sono poche e preziose nella mia vita ma la percentuale di carogne egoiste è molto più alta …. Sei fortunata e, bonariamente, ti invidio… Buon mercoledì …. Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...