Momenti …

Albeggia … stamani non riesco a scorgere il sole, la nebbia, fitta e densa, come le nubi che portano pioggia, avvolge il paesaggio di sempre. M’incammino tra gli alberi di un piccolo bosco, dove adoro passeggiare, sentire il cinguettio degli uccelli, il rumore di un piccolo corso d’acqua, accarezzato, più di una volta, a piedi nudi, saltellando tra i sassi lisci e perfetti, come i miei giorni. L’odore della terra, ora, è forte, come se i vapori che la vestono la scuotessero e ne disturbassero il meraviglioso torpore che la contraddistingue. Ho paura e mi muovo piano, ponderando ogni passo e prego, prego DIO affinché, attraverso le fronde che a stento permettono l’ingresso della luce, m’invii un suo raggio di sole, immenso e ben delineato, capace di dissolvere ombre e incertezze, in grado di illuminare un tracciato che mi tatui di serenità l’animo.

Carla

5 pensieri su “Momenti …

  1. A volte quel raggio di sole viene anelato profondamente per poter ritrovare una serenità che pare perduta per sempre. Ti auguro di tatuare l’animo di tanta serenità.
    Patrizia

  2. Ci sarà Carla, ci sarà sempre quel raggio di sole ad illuminare il tuo giorno.
    La nebbia che oscura l’aria non dura mai a lungo, si dissolve rapida insieme alle nuvole arruffate che aggrondano i pensieri.
    E il cielo che si allarga all’orizzonte è ancora lì.
    E lì sarà per sempre
    un abbraccio 😉
    Affy

I commenti sono chiusi.