Addio

Ruvido è l’addio tra i morbidi abbracci,

le antiche ninne nanne e

Benjamin il vecchio orsacchiotto di pezza.

Stridula è la vita che guarda lontano

e chiede clemenza al destino,

disegnando il sole e

piantando sul cemento un piccolo fiore di carta.

Fredda la mano smorza la luce e

sotto le coperte un cuore sogna,

sfuggendo alla notte assassina.

Carla

Un pensiero su “Addio

I commenti sono chiusi.